Agenzia Regina di Cuori

Regina-di-Cuori-agenzia matrimoniale e di incontri-Oristano Sardegna -favicon-800

L ‘amore sa dove trovarti

come-approcciare-una-ragazza - - Agenzia Matrimoniale Regina di Cuori

Come approcciare una ragazza che non conosci: 5 modi per avere successo

Se sei single ma non sai come approcciare una ragazza che non conosci? Desideri incontrare la tua anima gemella? È molto importante importante fare una buona impressione già dal primo incontro. Spesso, però, questo percorso è pieno di insidie e può essere utile avere a portata di mano una guida pratica che ti indichi quali sono gli aspetti a cui fare particolarmente attenzione.


Ti basta pensare a quante volte ti sarà capitato di incrociare lo sguardo con una sconosciuta interessante e di bell’aspetto, ma non hai poi avuto il coraggio di andare fino in fondo, lasciandoti sfuggire un’occasione potenzialmente vantaggiosa. In situazioni come questa, il tuo cervello, con molta probabilità, ti avrà suggerito di lasciar perdere, non sapendo come comportarsi o cosa dire ma, con un po’ di pratica, è possibile ovviare a tutto ciò e iniziare a creare un circolo virtuoso.


Nel presente articolo, ti spiegheremo quali sono i segreti di un approccio vincente, specialmente quando non si conosce la ragazza che si desidera avvicinare.

Trovare un opener di successo

Quando si parla di opener, si fa riferimento a una frase da utilizzare per rompere il ghiaccio, dando così il via alla conversazione. Questo elemento riveste un’importanza specifica quando si desidera conquistare una ragazza mai vista prima, in quanto rappresenta una sorta di bigliettino da visita che ha il potere di dare seguito a un discorso vero e proprio oppure, al contrario, di farti tornare a casa a mani vuote.


Esistono diversi tipi di opener, ognuno dei quali va utilizzato con il giusto criterio. Gli opener di contesto, ad esempio, consistono in una domanda o in un’affermazione riferita all’ambiente in cui ci si trova in quel momento, per cui potresti approcciare commentando il cocktail che sta bevendo la ragazza, se vi trovare al bancone del bar, oppure consigliare il film da vedere alla biglietteria del cinema di quartiere.


Le frase deve essere sempre adeguata e mai fuori luogo, calibrando buon gusto e una piccola dose di creatività. Questi elementi si acquisiscono con il tempo e con un po’ di allenamento, facendoli poi diventare sempre più naturali.


Una valida alternativa è quella di ricorrere a degli opener di opinione, ideali se si vuole ricorrere a un tipo di approccio indiretto. L’argomento è indifferente, o meglio, può essere uno qualsiasi che vi sembri adatto a chi avete di fronte. Questo rompighiaccio è, forse, il più diffuso, essendo più facile comunicare il proprio pensiero piuttosto che ascoltare quello degli altri.
In generale, quando si ricorre a un opinion opener, è bene rimanere su argomentazioni di tipo relazionale o sociale, in quanto consentono un maggior spazio di manovra per alimentare il discorso.


Infine, i più audaci possono anche sfoderare un opener diretto, scoprendo le proprie carte immediatamente; così facendo, la ragazza saprà quali sono le tue intenzioni fin dal principio. Nonostante possa sembrare un approccio perdente in partenza, se utilizzato in modo sapiente è uno dei più efficaci.

Adottare una mentalità vincente

Una volta conquistata l’attenzione della sconosciuta, è fondamentale non farsi trascinare verso il basso dai propri pensieri. Ciò significa che avere una mentalità orientata al successo può rappresentare l’arma migliore, dando una grande mano sia in fase di approccio sia durante l’incontro vero e proprio.


Il segreto è quello di imparare a tenere sotto controllo l’ansia, allontanando pensieri negativi come la paura di fare brutte figure o di ricevere un secco rifiuto.
Il consiglio è quello di prenderla come un gioco, sfidandosi a fare meglio e a raggiungere l’obiettivo prefissato, senza farsi abbattere. Ricordati che se non provi non potrai mai vincere.

L’importanza della comunicazione non verbale e para verbale

Veniamo ora a uno degli elementi cardine in fase di approccio sentimentale, specialmente quando si ha di fronte una persona mai vista prima, che non sa nulla di te.
Il linguaggio del corpo riveste, infatti, un ruolo primario, in quanto ha il potere di comunicare anche ciò che non siamo in grado di dire con le parole. I gesti e la postura che assumiamo veicolano messaggi sottesi che possono determinare il successo o la sconfitta in egual misura.


Anche in questo caso, grazie a un’expertise sufficiente, è possibile guidare la comunicazione non verbale e para verbale a vantaggio della situazione, valutando preventivamente se ci sono tutte le condizioni favorevoli in un determinato contesto. In particolare, se questo dovesse avverarsi, ti puoi permettere di fare un po’ di kino escalation, facendo crescere l’attrazione della ragazza nei tuoi confronti.


Ti consigliamo, quindi, di lasciare a casa le espressioni serie e imbronciate, per lasciare spazio al tuo miglior sorriso, mettendo la conversazione su un piano divertente e giocoso. Dopo aver catturato la sua attenzione, ricordati di parlare sempre con un tono di voce adeguato, moderandolo per non apparire eccessivo.


Oltre a pensare a ciò che volete dire, è fondamentale saperlo comunicare nel modo giusto, adottando un incedere deciso ma rilassato e privo di insicurezze. Allo stesso modo, evita di gesticolare in modo incontrollato, ma tenta di far apparire ogni movimento il più naturale possibile.


Sincronizza il respiro e scandisci bene le parole, facendo sì che anche i tuoi gesti accompagnino le parole con la medesima cadenza, senza fretta, restando coerente con la tua personalità.
Ultimo, ma non per importanza, mantieni il contatto visivo mentre parla lei o mentre le stai comunicando qualcosa, senza però fissarla con troppa insistenza, altrimenti potresti ottenere l’effetto opposto.

come-approcciare-una-ragazza-che-non-conosci

Come impostare una conversazione brillante

Veniamo ora all’argomento di conversazione, essendo questo un passaggio obbligato per scoprire se la sconosciuta a cui ti sei avvicinato ha interesse a parlare con te.
All’inizio, è preferibile mantenere l’atmosfera del discorso su toni allegri, senza dimenticarsi di far capire quelle che sono le proprie intenzioni. Il tuo obiettivo, infatti, non è farti delle nuove amiche, ma trovare una nuova partner sentimentale, di conseguenza non vergognarti a flirtare un po’.


Essendo tu il principale interessato alla relazione, dovrai anche farti carico di condurre le redini della situazione, utilizzando quanto più possibile spunti divertenti e coinvolgenti, in grado di creare un botta e risposta stimolante. Via libera, quindi, a possibili interessi comuni, hobby, viaggi, gusti musicali e preferenze gastronomiche, evitando di scendere su possibili terreni di scontro, come quello relativo all’orientamento politico, alla religione o a precedenti esperienze dolorose o poco piacevoli.


Sii naturale e lascia a casa filtri e bugie che, nel breve o medio periodo, potrebbero essere scoperte, vanificando così tutto il lavoro svolto fin qui. Ciò, però non vuol dire raccontare tutto di te, altrimenti rischieresti di esaurire tutti gli argomenti già al primo incontro.

Crea attrazione e curiosità

Dopo aver fatto buona impressione e avviato la conversazione, penserai di aver superato lo scoglio più faticoso ma il bello deve ancora venire, perché è proprio ora che dovrai sfoderare tutti i tuoi assi nella manica per creare sintonia e complicità. Se riuscirai a far sentire a suo agio la ragazza che hai di fronte, le verrà spontaneo aprirsi e confidarsi con te anche se non ti conosce.
Inizia qui la costruzione del rapporto, andando a utilizzare argomenti più profondi, magari parlando di un suo ricordo piacevole o di un’esperienza che le piacerebbe rifare.

Insomma, è importante cercare di utilizzare un trigger che la colleghi a te, facendole scattare la scintilla. Andando su questo piano, lei si sentirà incuriosita da te e verrà naturalmente attratta, non vedendo l’ora di conoscerti meglio.

Per mettere in pratica questi consigli, è ovvio che ci vuole una certa propensione e una buona capacità dialettica e relazionale. Se ti senti troppo timido e impacciato e pensi di aver bisogno di una mano per sbloccarti, puoi rivolgerti all’agenzia matrimoniale agenziareginadicuori.it che sarà sempre tua completa disposizione per aiutarti a trovare il vero amore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.